Chiesa di San Salvatore


Chiesa di San Salvatore

La chiesa di San Salvatore, ubicata nello slargo omonimo, sorge a breve distanza da Palazzo Spada, sede comunale. Si tratta di uno degli edifici religiosi più antichi di Terni, sicuramente il più suggestivo, le cui origini risalgono all’alto medioevo. Scavi archeologici effettuati nell’area hanno portato alla luce i resti di una domus romana, su cui venne edificata la chiesa. Una antica tradizione vuole che in questo luogo sorgesse un tempio dedicato al Sole, mentre è stato pensato che potesse essere in origine un mausoleo, o un battistero o un oratorio. Anche la datazione varia molto, oscillando dal VII secolo fino al X. Alcuni storici identificano l’edificio con l’oratorio del Salvatore, annesso ad una chiesa di San Pietro.

Attualmente l’edificio si compone di più parti, frutto dei successivi ampliamenti: alla cella rotonda, in epoca romanica venne aggiunta una breve navata a due campate, poi nel Trecento venne edificata la cappella Manassei e nel Seicento la cappella Filerna, oggi ridotta a sagrestia. L’interno, di grande suggestione, conserva diversi cicli di affreschi. 

san valentino
Cascata delle Marmore
outdoor
La città vecchia